1

Coppa "Lorenzi"

per le terze classi della scuola primaria

 

Il perché di questi giochi

I giochi matematici – che sono una bella maniera per insegnare/imparare a “fare” matematica – possono diventare anche un’occasione per insegnare/imparare a lavorare con gli altri riconoscendo le abilità e le competenze di ognuno, distribuendo gli incarichi in modo sensato e congruo rispetto all’obiettivo da raggiungere, facendo tacere le ambizioni personali se queste impediscono il raggiungimento dello scopo comune. Rappresentano, se vogliamo, l’apoteosi dell’affermazione di Nelson Mandela secondo la quale “Non si perde mai. O si vince o si impara”.
Così, quest’anno, accanto ai Campionati Junior per le classi quarte e le quinte della scuola primaria che si svolgeranno il 1° marzo, prende il via a una gara pensata per i ragazzini delle classi terze: l’abbiamo chiamata Coppa “Lorenzi” per ricordare un dirigente scolastico di scuola primaria, il prof. Paolo Lorenzi di Bolzano, che ai giochi matematici dei bambini ha sempre dedicato una grande attenzione, intendendoli come una palestra in cui allenarsi nei diversi processi che caratterizzano l’attività matematica.

***

Una presentazione

Questa del 2023 è la prima edizione della Coppa “Lorenzi” che mateinitaly organizza. Si tratta di una gara matematica, con le finalità didattiche illustrate ne “Il perché di questi giochi”, che si svolgerà nelle singole scuole la mattina del 15 febbraio 2023. Tutte le informazioni utili per l’iscrizione e le modalità di svolgimento sono spiegate alla voce “L’organizzazione e le modalità di iscrizione”.

***

L'organizzazione

La Coppa “Lorenzi” consiste in una serie di otto giochi matematici che le classi III della scuola primaria devono risolvere in un tempo non superiore ai 90 minuti. Ogni classe consegna una sola scheda risposte: che la classe si organizzi in gruppi più piccoli, che ad ogni gruppo venga affidata sia la risoluzione di due giochi sia la verifica della correttezza delle soluzioni proposte da un altro gruppo della classe per altri due giochi è solo una delle maniere in cui può essere affrontata la sfida rappresentata da questa gara.
I giochi si svolgeranno mercoledì 15 febbraio 2023, all’interno della singola scuola primaria, sotto la direzione di un docente che svolge il ruolo di “Responsabile della Coppa Lorenzi” per quella scuola. Se ci fossero delle difficoltà organizzative per la data del 15 febbraio, il Responsabile potrà concordarne un’altra – purché successiva al 15 febbraio – con la segreteria dei Giochi Matematici.
Le tre classi che si saranno meglio classificate potranno partecipare a titolo gratuito alla semifinale dei Campionati junior dell’anno successivo.

***

Le modalità di iscrizione

La quota di iscrizione per ogni classe partecipante, comprensiva di IVA, è di 25 (venticinque) euro.
Il Responsabile è incaricato di raccogliere le quote, di trattenere 5 € per la propria scuola (possono essere utili sia per le eventuali spese di fotocopiatura che per i premi, cfr. la successiva voce “I premi”) e di versare a mateinitaly, prima dell’iscrizione on line, 20 € (iva al 22% inclusa).  Il versamento va effettuato a mezzo bonifico bancario intestato a “mateinitaly srl” (IBAN IT93O0503401659000000000805) con la causale “Coppa Lorenzi”.
Nel caso il pagamento venga effettuato da scuola statale è necessario compilare il form online ed effettuare il bonifico solo dopo la ricezione della fattura elettronica.

***

La scadenza delle iscrizioni

Le iscrizioni sono aperte e resteranno aperte fino al 30 gennaio 2023. Per iscrivere le classi occorre compilare il form online di iscrizione (dopo aver provveduto al versamento delle quote di iscrizione, tranne che per gli istituti scolastici statali che dovranno prima compilare il form e poi aspettare la fattura elettronica).

***

Testi di allenamento

Qui di seguito alcuni testi, con relative soluzioni per allenarsi:

Testi di allenamento

Soluzioni

Sul mensile PRISMA. Matematica, giochi, idee sul mondo, reperibile sia in edicola che online, se ne trovano altri che possono costituire un buon accompagnamento al mondo del gioco matematico (a partire dal numero di ottobre 2022 sono da cercare soprattutto fra i “giochi verdi”). Sul sito di PRISMA è possibile trovare anche i libri “Divertiamoci con Pitagora” e “Atomi, quadrati e camaleonti” che costituiscono ulteriori supporti all’allenamento (https://www.prismamagazine.it/categoria-prodotto/libri/).

Per i docenti che fossero interessati ad approfondire la tematica del gioco durante tutto l’anno scolastico è suggerito il corso MathUp “Problemi di matematica. Un gioco da ragazzi” per la scuola primaria (https://www.mateinitaly.it/mathup/informazioni.html#nove).

***

I testi della gara

Una copia dei testi della gara sarà inviata per posta elettronica al Responsabile di Scuola in tempo utile, a partire dal 10 febbraio 2023 e non oltre le ore 17.00 del 13 febbraio 2023. Il Responsabile, qualora non venga utilizzato un sistema alternativo come la proiezione sulla LIM, dovrà curarne la stampa in un numero adeguato ai bambini della classe.

***

Lo svolgimento della gara

Il docente distribuisce ai bambini suddivisi in gruppi di lavoro i testi dei giochi (nei giorni precedenti avranno fatto una o più simulazioni con i giochi di allenamento in modo da non perdere tempo in questa occasione). Dopo al più un’ora di lavoro, i portavoce dei gruppi comunicano – al bambino/alla bambina che ha avuto l’incarico di riempire il form delle risposte della classe – i risultati ottenuti o verificati dal proprio gruppo. L’incaricato/incaricata chiede l’approvazione della classe e, ottenutala, compila la scheda, la chiude e la invia entro i 90 minuti previsti seguendo le istruzioni che saranno state inviate al docente.

***

Le classifiche

Una Commissione, nominata da mateinitaly, correggerà le risposte e invierà ai Responsabili di Scuola la classifica finale delle classi concorrenti.
Ai Campionati junior 2024 verranno ammessi gratuitamente i bambini delle classi che si saranno classificate nei primi tre posti a livello nazionale.

***

I premi

Come detto sopra, parte della quota (5 €) non dovrà essere versata a mateinitaly ma sarà trattenuta dalla singola scuola per premiare i partecipanti (secondo le modalità che ciascuna scuola avrà liberamente scelto: ad esempio la stampa degli attestati a colori). Ciascun Istituto può ovviamente decidere di provvedere internamente alle spese relative ai premi e richiedere ai partecipanti esclusivamente la quota da versare a mateinitaly.

***

Contatti

Per ulteriori informazioni, si può contattare la segreteria al seguente indirizzo di posta elettronica

campionati-junior@giochi-matematici.it

oppure al numero di telefono

324 5876891

nei seguenti orari: lunedì, mercoledì, venerdì 11.00-14.00; martedì, mercoledì 15.00-18.00.

 

home